28.3 Concerto dei Calibro 35 per la serata di chiusura della Festa do Cinema Italiano

Calibro 35 lisbona

I Calibro 35La Festa do Cinema Italiano non è solo cinema e come sempre propone eventi ed effetti collaterali di alto livello. Quest’anno per la festa di chiusura arrivano a Lisbona niente di meno che i Calibro 35, che suoneranno al Teatro do Bairro il prossimo giovedì 28 marzo, a partire da mezzanotte.

I Calibro 35 sono una band italiana composta da Massimo Martellotta alle chitarre e alle lapsteel, Enrico Gabrielli su organi e fiati, Fabio Rondanini alla batteria, Luca Cavina al basso elettrico e Tommaso Colliva ai controlli in regia.

Riconosciuti a livello internazionale, interpretano dal vivo le colonne sonore di polizieschi e action thriller italiani, restando fedeli alle atmosfere dei brani originali e al sound particolare che li caratterizza. Tra chitarre fuzz, organi distorti, bassi ipnotici e funky grooves, fanno rivivere le soundtracks mitiche che hanno caratterizzato film culto come Milano Calibro 9, Il gatto a nove code, La mala ordina e Milano odia: la polizia non può sparare.

L’ultimo album dei Calibro 35 è uscito nel 2012, pubblicato da Venus Dischi (il vinile da Tannen Records) e si intitola Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale. Contiene 10 tracce originali e 2 classici: Passaggi nel tempo di Ennio Morricone e New York New York di Piero Piccioni.

ATTENZIONE! Il concerto sarà al Teatro do bairro alle 00h00 (e NON al Ritz Clube alle 00h30 come riportato sui programmi). I ragazzi della Festa do cinema si scusano con tutti per il cambiamento e ci dicono che non è dipeso da loro, ma da problemi dell’ultima ora del Ritz Clube con la polizia. Che tra l’altro è un imprevisto perfettamente in tema con il concerto.

Calibro 35 – Teatro do bairro – Giovedì 28 marzo – 00h00

 

 

 

 

Be the first to comment on "28.3 Concerto dei Calibro 35 per la serata di chiusura della Festa do Cinema Italiano"

Leave a comment

Your email address will not be published.

*